Ultime News

La leggenda degli uomini straordinari

Si chiude un anno indimenticabile

02.07.2021

Con l’ultima partita giocata al “Falcone-Borsellino” contro l’Fc Messina, lo scorso 30 giugno, si è chiusa ufficialmente la stagione 2020-21 del Paternò Calcio, conquistando la salvezza in questa difficile e ostica Serie D tra lo scetticismo generale.
La “Leggenda degli uomini straordinari”. Così la potremmo descrivere, perché in piena pandemia, il club del presidente Ivan Mazzamuto, in tutte le sue componenti, nessuno escluso, ha lavorato a testa bassa e nel silenzio al fine di poter difendere una storica “quarta serie” che ha riportato il Paternò nel calcio che conta. Ovvio che il sogno rimane quello di rivedere questa passionale piazza tra i professionisti, ma la Serie D quest’anno ha avuto le sembianze della vecchia C2 per caratura di alcune formazioni.
Forse molti dimenticano che il Paternò di Gaetano Catalano ha recitato la parte della matricola in questo torneo ma nonostante tutto, tra mille difficoltà sono emerse competenze che hanno permesso al sodalizio etneo di diventare una cosa sola e destreggiarti al cospetto di società che stazionano in Serie D da tanti anni. Determinazione, esperienza e voglia di emergere hanno fatto si che questo fosse il mix vincente. Non è stato certo facile il lavoro di Catalano e del suo staff che hanno saputo miscelare al meglio l’esperienza di calciatori navigati con la voglia di tantissimi giovani che si sono allenati sempre con il massimo della dedizione, i cosiddetti “under”, che di “under” non hanno mai avuto nulla, scendendo in campo sempre con grande coraggio senza mai tirarsi indietro.
Ricordiamo bene, lo sconforto intorno a noi quando perdemmo 4 partite consecutive, i passi falsi in alcuni scontri diretti tra le mura amiche (purtroppo senza il nostro 12° uomo in campo, fondamentale) e qualche punto perso dove avremmo meritato di più. C’era tra avversari e addetti ai lavori che ci ritenevano spacciati e forse proprio questa è stata la nostra forza. Ciò nonostante, tra scontri e confronti, il Paternò non ha mai smesso di lavorare, facendo quadrato per uscire dal tunnel, conquistando punti su punti fino alla conquista della matematica salvezza con quattro giornate di anticipo. Per questo e per tanto altro, per il Paternò Calcio questa rimarrà un’annata indimenticabile.

21 i rossazzurri convocati dal tecnico Gaetano Catalano